Come faccio a migrare il mio sito WordPress?

Semplificate la migrazione del vostro sito WordPress con i nostri consigli pratici. Scoprite quanto è facile migrare il vostro sito WordPress.
migrer son site WordPress
Sommaire

Se possedete un sito WordPress e desiderate cambiare host web o nome di dominio, dovrete migrare il vostro sito WordPress. La migrazione di un sito WordPress può sembrare scoraggiante, ma può essere eseguita con successo seguendo alcuni semplici passaggi. In questo articolo, vi guideremo attraverso il processo di migrazione del vostro sito WordPress, illustrandovi i passaggi chiave per migrare il vostro sito WordPress in modo sicuro e senza perdere dati importanti.

Backing dei dati del vostro sito WordPress

Il primo passo per la migrazione del sito WordPress è il backup dei dati del sito attuale, sia dei file che del database. In questo modo si garantisce che tutti i dati del sito attuale vengano trasferiti in modo sicuro nel nuovo ambiente.

Backup dei file del sito WordPress

  • Connettetevi al vostro account di hosting attuale con un client FTP.
  • Accedere alla cartella del sito WordPress.
  • Seleziona tutti i file e le cartelle del tuo sito WordPress.
  • Scaricate questi file sul vostro computer.
  • Tenete una copia di questi file sul vostro computer in un luogo sicuro.

Effettuare il backup del database del sito WordPress

.

  • Accedere a phpMyAdmin tramite il vostro account di hosting attuale.
  • Seleziona il database del tuo sito WordPress.
  • Cliccate su “Esportazione” nel menu in alto.
  • Selezionate “Esportazione personalizzata”.
  • Selezionare tutte le tabelle del database.
  • Fare clic su “Esegui” per esportare il database sul computer.
  • Mantenere una copia del database sul computer in un luogo sicuro.

Preparazione dell’ambiente di destinazione per il vostro sito WordPress

Prima di iniziare a trasferire i file del vostro sito WordPress, dovete preparare l’ambiente di destinazione per il vostro sito WordPress. Ciò comporta la scelta di un nuovo host e la configurazione del nuovo ambiente WordPress.

Scegliere un nuovo host

Se avete intenzione di cambiare web host, dovete trovare un nuovo host per il vostro sito WordPress. Esistono molti host web diversi che offrono piani di hosting su misura per le esigenze del vostro sito WordPress.

Quando si sceglie un nuovo host web, ecco alcune cose da considerare:

  • Le specifiche del server, come lo spazio su disco, la memoria e la larghezza di banda.
  • La disponibilità e l’affidabilità del server.
    Costi di hosting.

Configurare il nuovo ambiente WordPress

Una volta scelto un nuovo host per il vostro sito WordPress, dovrete configurare un nuovo ambiente WordPress. Questo di solito comporta i seguenti passaggi:

  • Creare un nuovo database: Dovrete creare un nuovo database per il vostro sito WordPress sul nuovo host.
  • Creare un utente del database
  • .

  • Installare WordPress
  • Configurare WordPress
  • Installare i plugin e i temi

Caricare i file del sito WordPress

Ora che avete preparato il vostro nuovo ambiente WordPress, potete trasferire i file del vostro sito WordPress dal vostro vecchio host a quello nuovo.

Utilizzare un client FTP per trasferire i file del vostro sito WordPress

Il primo passo per trasferire i file del sito WordPress è scaricarli dal vecchio host web. Per farlo, potete utilizzare un client FTP come FileZilla.

Ecco i passaggi per scaricare i file del vostro sito WordPress dal vostro vecchio host:

  • Scaricate e installate FileZilla sul vostro computer.
  • Connettetevi al vostro vecchio host utilizzando le informazioni di login fornite dal vostro host.
  • Localizzate la directory principale del vostro sito WordPress.
  • Selezionate tutti i file del vostro sito WordPress e caricateli sul vostro computer.

Importare il database nel nuovo ambiente WordPress

.

Una volta scaricati i file del vostro sito WordPress dal vecchio host, dovrete importare il vostro database nel nuovo ambiente WordPress.

Ecco i passaggi per importare il vostro database nel nuovo ambiente WordPress:

  • Esporta il tuo database dal tuo vecchio host utilizzando uno strumento come phpMyAdmin.
  • Creare un nuovo database sul nuovo host.
  • Importare il file di backup del database nel nuovo database.
  • Aggiornare le credenziali del database in wp-config.php sul nuovo host.

Modifica dei file di configurazione di WordPress

Dopo aver trasferito i file del sito WordPress e il database sul nuovo host, dovrete modificare i file di configurazione di WordPress per riflettere il nuovo ambiente.

Modificare i file wp-config.php e .htaccess

I due file di configurazione da modificare sono wp-config.php e .htaccess.

wp-config.php

Questo file contiene le informazioni di connessione al database del vostro sito WordPress. È necessario modificarlo per riflettere le informazioni di connessione al database del nuovo host. A tale scopo, aprite il file wp-config.php sul nuovo host e modificate le seguenti righe:

  • DB_NAME: il nome del vostro nuovo database.
  • DB_USER: il nome dell’utente del nuovo database.
  • DB_PASSWORD: la password per il nuovo database.
  • DB_HOST: l’indirizzo del server del nuovo database.

.htaccess

Questo file controlla le impostazioni del vostro sito WordPress. È necessario modificarlo per riflettere il nuovo ambiente di WordPress. Per farlo, aprite il file .htaccess sul vostro nuovo host e modificate le seguenti righe:

RewriteBase

Se il vostro sito WordPress è installato in una sottodirectory del vostro sito, dovete modificare questa riga per riflettere il nuovo percorso.

Modifica dei collegamenti nel database

Dopo aver modificato i file di configurazione di WordPress, è necessario cambiare i collegamenti nel database in modo che riflettano il nuovo ambiente di WordPress. Per farlo, si può utilizzare un plugin come Better Search Replace.

Ecco i passaggi per modificare i link nel database:

  • Installate e attivate il plugin Better Search Replace sul vostro sito WordPress.
  • Accedere all’interfaccia del plugin dal menu Strumenti.
  • Nel campo “Cerca”, inserite il vecchio nome di dominio del vostro sito WordPress.
  • Nel campo “Sostituisci”, inserite il nuovo nome di dominio del vostro sito WordPress.
  • Controllare tutte le tabelle del database.
  • Cliccate sul pulsante “Esegui ricerca/sostituzione”.

Test del sito WordPress migrato

Dopo aver migrato il sito WordPress sul nuovo host, è necessario verificare che tutto funzioni correttamente. Ecco i passi da seguire:

Verificare che il sito funzioni correttamente

.

  • Accedere al sito WordPress utilizzando il nuovo nome di dominio.
  • Controllare che tutte le pagine e i post siano visualizzati correttamente.
  • Testate tutte le funzionalità del vostro sito WordPress, compresi i moduli di contatto, i pulsanti call-to-action, le gallerie di immagini, ecc.

Risolvere i problemi

Se riscontrate dei problemi dopo la migrazione del vostro sito WordPress, ecco alcuni passi per risolverli:

  • Controllate i file di configurazione di WordPress per assicurarvi che tutte le informazioni di connessione al database siano corrette.
  • Assicuratevi che i file siano stati trasferiti correttamente e che non vi siano file mancanti o danneggiati.
  • Controllare le impostazioni del server per assicurarsi che siano compatibili con WordPress.
  • Se state utilizzando plugin o temi di terze parti, assicuratevi che siano compatibili con la versione di WordPress in uso.
  • Se avete apportato modifiche personalizzate nel vostro vecchio ambiente WordPress, assicuratevi di averle riprodotte nel nuovo ambiente.

Aggiornamento dei record DNS

Dopo aver testato il sito WordPress migrato ed essere sicuri che funzioni correttamente, è necessario aggiornare i record DNS in modo che il nome di dominio punti al nuovo hosting. Ecco i passi da seguire:

Punta il nome di dominio al nuovo hosting

.

  • Accedere all’account del dominio presso la società di registrazione del dominio.
  • Cercare le impostazioni DNS o la sezione dei record DNS.
  • Modificare i record DNS del nome di dominio in modo che puntino al nuovo hosting. È necessario modificare i record A e/o CNAME per il nome di dominio.
  • Assicurarsi che le informazioni fornite siano corrette.

Attendere che le modifiche DNS si propaghino

Una volta modificati i record DNS per il vostro nome di dominio, dovrete attendere che le modifiche si propaghino. Questo può richiedere da poche ore a qualche giorno. Durante questo periodo, il vostro sito WordPress potrebbe essere inaccessibile per alcuni visitatori.

Cancellare il vecchio sito WordPress

Una volta migrato il sito WordPress sul nuovo hosting e aggiornati i record DNS, è possibile eliminare il’vecchio sito WordPress. Ecco i passi da seguire:

Eliminare i file del vecchio sito WordPress

.

  • Connettetevi al vostro vecchio hosting utilizzando un client FTP.
  • Trova i file di WordPress sul tuo vecchio hosting.
  • Cancella tutti i file e le cartelle collegati al tuo vecchio sito WordPress.
  • Assicuratevi di aver fatto il backup di una copia dei vostri file nel caso in cui dobbiate recuperare qualcosa in un secondo momento.

Cancellare il database del vecchio sito WordPress

.

  • Accedere al pannello di controllo del vecchio hosting.
  • Trova la sezione di gestione del database.
  • Cancella il database collegato al tuo vecchio sito WordPress.
  • Assicuratevi di aver fatto il backup di una copia del database, nel caso in cui dobbiate recuperare qualcosa in seguito.
Besoin d'un développeur ?
Besoin d'un graphiste ?
Besoin d'un rédacteur ?
Besoin d'un traducteur ?
Besoin d'un expert SEO ?
Besoin d'un webmarketeur ?
Besoin d'un community manager ?
DERNIERS ARTICLES
PARTAGER L'ARTICLE